Home E Nuovi Stili di Turismo E ITINERARI ENOGASTRONOMICI>OGLIASTRA: LE VIE DEL CANNONAU 

PISTOCCU E CASU AXEDU
pane e formaggio: la sorpresa della semplicità

E il pane? è quello dei pastori.
É simile al carasau nuorese però è un po’ più grosso e si chiama pistoccu.
In alcuni paesi si usa aggiungere all’impasto qualche patata: e la sfoglia croccante diventa più friabile.
C’è chi lo preferisce al naturale, duro, croccante, che “suoni” con i denti. Ma è ottimo anche ammorbidito con fresca acqua di sorgente.

Pane e formaggio: questo era il cibo quotidiano fra le montagne d’Ogliastra.
E c’è un formaggio sorprendente che conserva tutta la pienezza del latte di pecora e di capra: è su casu axedu o vrue.

Morbidi freschi panetti di formaggio bianchissimo, conservato nel siero.
Lo guardi: è liscissimo e compatto, levigato e lucente.
Lo incidi con il cucchiaio o la forchetta: è morbidissimo.
E infine lo assaggi e trovi che la semplicità ha un gusto eccezionale se il latte proviene da pecore che pascolano libere nei prati dell’Ogliastra e se l’aria è quella fresca e salubre del Gennargentu. Ottimo col pistoccu.