Home E STORIA D’AMORE E D’ALBERIal teatro Ferroviario di Sassari


STORIA D’AMORE E D’ALBERI
al teatro Ferroviario di Sassari

sabato 27 e domenica 28
alle ore 18 
il Teatro del Drago di Ravenna
STORIA D’AMORE E D’ALBERI
scritto da Francesco Niccolini
con in scena Roberta Biagiarelli e Andrea Monticelli
regia di Luca Bollero

Lo spettacolo è ispirato a ” L’uomo che piantava gli alberi”  di Jean Giono: la storia di un pastore che, non avendo un gran che da fare dalla mattina alla sera, passa gli ultimi cinquant’anni della sua vita a piantare cento alberi al giorno in una terra non sua ma che, a sua detta, stava morendo per mancanza di alberi. E lo fa così, gratuitamente, senza secondi fini, dimostrando che, se vogliono, “gli uomini  possono essere efficaci quanto Dio, non solo nel distruggere”. Difficile spiegare chi è il personaggio protagonista dello spettacolo: alla fine lo spettatore potrà scegliere tra un clown ubriaco, un barbone spiantato, un pastore indurito dalla solitudine o un angelo sgarrupato. Dietro lo spettacolo c’è una scenografia al limite della macchineria interamente costruita con materiali naturali, evitando polistirolo, resine e altri inquinanti, cercando il più possibile di usare scarti di altre lavorazioni. La scelta non è semplice  ecologismo alla moda: lo spettacolo è supportato da seminari e incontri affidati a animatori e ambientalisti che analizzano con i  bambini le conseguenze di un mondo che distrugge le sue risorse vitali e viceversa continua a non riflettere sui motivi  dell’inquinamento e dello spreco.